Abrogata la norma CEI 0-15 sulla manutenzione delle cabine elettriche: ecco la nuova CEI 78-17

Questo articolo è stato pubblicato il 14 dicembre 2015

Abbiamo delle novità che riguardano la manutenzione di cabine MT/MT e MT/BT.

Vi comunichiamo che il CEI (Comitato Elettrotecnico Italiano) ha infatti pubblicato la nuova Norma CEI 78-17 relativa alle attività e professionalità che attengono alla manutenzione di cabine MT/MT e MT/BT dei clienti/utenti finali. La Norma CEI 78-17 ha lo scopo di evitare l’insorgere di guasti determinati da carenza o assenza di adeguata manutenzione ai componenti dei relativi impianti elettrici e delle relative strutture. 

Rispetto alla vecchia edizione CEI 0-15, la nuova edizione riguarda oltre che le cabine elettriche MT/BT anche le cabine MT/MT dei clienti/utenti finali e si applica a tutti gli impianti elettrici di cabine elettriche MT/MT e MT/BT, siano essi dedicati alla produzione di energia elettrica sia di tipo esclusivamente passivo. 

Una delle principali novità della Norma CEI 78-17 rispetto alla precedente è il completo allineamento alle più recenti Norme CEI 50110-1:2014 “Esercizio degli impianti elettrici” e CEI 11-27:2014 “Lavori su impianti elettrici”:
vengono così richiamate tutte le figure individuate dalla suddetta Norma CEI 11-27:2014, cioè l’URI (Persona o Unità Responsabile dell’impianto elettrico), il RI (Responsabile dell’Impianto), l’URL (Persona o Unità Responsabile della realizzazione del Lavoro) e il PL(Persona preposta alla conduzione dei lavori), oltre alle figure professionali degli addetti ai lavori elettrici (PES e PAV). 
La Norma CEI 78-17 pertanto richiede che il manutentore (definito come la persona che ha la responsabilità complessiva della manutenzione relativamente agli aspetti di sicurezza, tecnici e gestionali/amministrativi) e gli addetti alla manutenzione presso lecabine elettriche ricevano una formazione ai sensi della Norma CEI 11-27, integrata da una formazione aggiuntiva ai sensi, appunto, della Norma CEI 78-17, con particolare riguardo agli specifici interventi di manutenzione da effettuare.


La Nuova Norma CEI 78-17 propone anche un interessante metodo manutentivo basato sull'individuazione di tutti i componenti da manutenere che permettono, ai circuiti elettrici aventi una specifica funzione, di svolgere il loro compito in modo sicuro durante la loro durata di vita.

Inoltre nella nuova Norma CEI 78-17 è presente una serie di schede di manutenzione che riportano i metodi proposti e applicati a una generica cabina, in modo da prendere in esame la maggior parte dei componenti presenti negli impianti elettrici reali, definendo gli interventi nonché le periodicità manutentive.

In sintesi, le prescrizioni della Norma CEI 78-17 riguardano:
• tutti i componenti MT/BT della cabina di ricezione della fornitura di energia elettrica;
• tutti i componenti degli impianti di generazione connessi alla rete MT del Distributore anche se in BT e posizionati in strutture diverse dal locale della cabina di ricezione;
• tutti i componenti delle eventuali cabine elettriche MT/MT per la distribuzione di energia del cliente/utente finale;
• tutti i componenti alimentati dalla rete MT (utilizzatori in MT) del cliente/utente finale;
• tutti i cavi MT;
• tutti i cavi BT che sono correlati alla produzione di energia elettrica, compresi i relativi quadri elettrici;
• tutti i sistemi di sicurezza che sono deputati alla salvaguardia delle persone che operano sugli impianti elettrici e/o in loro prossimità (secondo la Norma CEI 11-27 e/o CEI 11-15) e degli stessi impianti elettrici.